INDIRIZZO CINEMA | SCUOLA MEDIA PACINOTTI

Da ottobre 2016 presso la scuola media statale “A. Pacinotti” di Torino è attivo l’indirizzo cinematografico e audiovisivo.

In anteprima qui potete trovare alcuni video prodotti dai ragazzi nell’ambito della prima edizione del percorso formativo 2016/2017.


PROGETTO INDIRIZZO CINEMATOGRAFICO E AUDIOVISIVO
“LE IMMAGINI AUDIOVISIVE COME RISORSA PER L’APPRENDIMENTO”
CLASSI I, II E III
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PACINOTTI DI TORINO
Anno scolastico 2017-2018

L’indirizzo cinematografico consiste in un percorso di integrazione e supporto ai normali programmi scolastici: partito nell’annualità 2016-2017 e riservato alle classi seconde e terze, dall’anno scolastico 2017/2018 pensato per l’intero ciclo della scuola secondaria di primo grado.

Sarà realizzato grazie al lavoro in sinergia del Prof. Umberto Mosca e dello staff dell’associazione culturale Babelica, promotrice dell’indirizzo, con il personale docente della scuola.
I docenti interni coinvolti nell’indirizzo, grazie a una formazione dedicata che verrà realizzata presso l’istituto scolastico nel mese di settembre 2017 e a una programmazione condivisa mirata a rendere sinergico l’indirizzo cinematografico ed il programma curriculare, rappresentano una risorsa essenziale per la completa integrazione didattica del progetto, per la sua continuazione futura e per la caratterizzazione dell’intero Istituto attraverso lo sviluppo e l’applicazione di nuove metodologie di lezione che rispondano alle esigenze della contemporaneità, senza sacrificare o annullare i saperi tradizionali, bensì riuscendo a integrarli e a valorizzarli.

L’indirizzo cinematografico ha come obiettivo lo sviluppo degli argomenti curricolari attraverso l’ideazione, la progettazione e la produzione di contenuti audiovisivi originali, quali strumenti di mediazione e di incontro tra saperi in continua trasformazione.



Metodologia:

– strategie di ricerca, selezione, visione delle immagini
– analisi di contenuti audiovisivi preparati ad hoc
– esercitazioni e project work come modelli didattici da utilizzare in classe;
– utilizzo di format e tecniche di produzione digitali di rielaborazione dei temi disciplinari trattati



Programma

Il programma prevede di dedicare 15 moduli scolastici per le classi II e III e 10 moduli per le classi I


CLASSI I – LE SCIENZE

I LINGUAGGI DELL’AUDIOVISIONE

-Le forme del mondo: immagini e suoni
-Le immagini come rappresentazione della realtà
-Le immagini come specchio delle competenze individuali
-La costruzione del punto di vista
-Il video come opportunità per il lavoro di gruppo


CLASSI II – LETTERATURE E TECNOLOGIE

LE NARRAZIONI

Prima parte: GEOGRAFIA DEL SÈ
Seconda parte:GEOGRAFIA DEL MONDO

-La costruzione dei personaggi cinematografici
-Ambienti, luoghi, paesaggi
-Narratori e modelli di focalizzazione del racconto
-Rappresentazioni audiovisive del corpo e della mente
-Le forme del viaggio: ricerca, scoperta, formazione, identità


CLASSI III – ITALIANO E STORIA

LE DOCUMENTAZIONI

-Codici del Realismo e del Fantastico
-Le immagini della Storia: i film come fonte diretta e in diretta
-L’immagine della Scienza nel cinema e nella produzione video
-I meccanismi dell’inchiesta, della suspense e della sorpresa
-Il multiculturalismo e l’incontro con l’Altro: identità e differenze