#DirectedBy | Masterclass – Visioni Pop: I LINGUAGGI DEL CINEMA INCONTRANO I LINGUAGGI DELLA MUSICA

VISIONI POP: I LINGUAGGI DEL CINEMA INCONTRANO I LINGUAGGI DELLA MUSICA

Da The Rocky Horror Picture Show a Bohemian Rhapsody, 50 anni di contaminazioni estetiche.
Perché Bohemian Rhapsody sta avendo un enorme successo dopo anni di crisi del Rock Movie?
Come raccontano i grandi Biopic dedicati alle Rockstar che hanno preceduto il film sui Queen?
Quando nascono e come si sviluppano i rapporti tra il cinema e la musica pop (i film dei ‪Beatles‬ e dei ‪Rolling Stones‬)?
Quali sono le scelte espressive e le tendenze narrative del Rockumentary? Da Woodstock al premio Oscar Searching for Sugar Man, passando per il Live Aid 
Perché si parla di Rock Opera per film indimenticabili come The Wall, Tommy e ‪The Rocky Horror Picture Show‬?
Quali sono le opere che meglio hanno messo in scena la cultura musicale di una determinata epoca? Black Music, Glam, Punk, Grunge e altre storie. 

 

INFO MASTERCLASS 2019 "Visioni Pop"'

QUANDO

22-23 marzo 2019 ven 19:30 - 22 | sab 9:30 - 18

DOVE

Babelica Via Pacinotti, 29 Torino

CONTRIBUTO

€ 120,00
€ 100,00 in caso di iscrizione a due masterclass
€ 90,00 in caso di pre-iscrizione entro il 15 marzo

NOTE

L’iscrizione è riservata ai soci ARCI (contributo tessera € 10,00).

Masterclass 22-23 marzo 2019contributo € 120,00 

PROMO iscrizione Masterclass SFUMATURE DI NOIR + I MAESTRI DELLA LUCE contributo € 200,00 

SPECIALE ISCRITTI CINECRITICI extra sconto 10%

In caso di iscrizione alle Masterclass occorre effettuare un versamento dell’acconto del 30% dell’importo sul c/c intestato a Babelica IBAN IT25Q0301503200000003563006. 

Per iscrivervi o per richiedere informazioni potete compilare il form raggiungibile attraverso i pulsanti verdi, oppure scriverci a info@babelica.it. Grazie.

UMBERTO MOSCA

è un Media Educator che progetta e conduce percorsi didattici e formativi sull’utilizzo del cinema e del prodotto audiovisivo negli ambiti film literacy, audience building e media training. Professore a contratto presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino, è Direttore del Master in Management della Produzione Audiovisiva.
Fondatore, con la psicologa Martina Zilio, del Centro Studi Psicologia Immagine, che si occupa dei rapporti tra l’immagine filmica e i processi di formazione della persona.
Da venticinque anni lavora con l’AIACE di Torino, per cui progetta e conduce corsi di analisi del film. Selezionatore dei concorsi e curatore dei laboratori didattici di Sottodiciotto Film Festival; è direttore artistico di MyGeneration Festival, dedicato ai video indipendenti prodotti in Italia (music video, web series, video blog).
Giornalista pubblicista e critico cinematografico (SNCCI-Gruppo Piemonte e Valle d’Aosta), è autore di volumi iconografici sui registi François Truffaut, Sam Peckinpah, Jim Jarmusch, Mohsen Makhmalbaf, Paolo Gobetti. Ha pubblicato inoltre “Gioventù catodica”, “Cinema e Rock”, “Orizzonti della Media Literacy”. Ha collaborato con “Cineforum”, “Duellanti”, “Panoramiques”, “Rockerilla” e “L’Indice dei Libri del Mese “.