associazione di promozione sociale

BLACK PHONE | Il terrore corre sul filo

Regia: Scott Derrickson

Anno: 2021

Produzione: Stati Uniti d’America

una recensione a cura di Elena Pacca
Screenshot 20220706 0942552

Ragazzini che scompaiono, la periferia suburbana dell’america di fine anni ’70. Le biciclette per pedalare impavidi e sentirsi liberi, la distribuzione dei giornali lungo strade uguali di case uguali dove crescere spesso non è facile. L’atmosfera kinghiana regala un immaginario che colloca immediatamente Black Phone sulla scia di quel tipo di horror metafisico che trova nella naturalezza del sovrannaturale il suo elemento fondante. Un uomo, “Rapace”, che come nei giochi di prestigio che allestisce fa sparire i bambini con un furgone nero e altrettanto neri palloncini.

Ethan Hawke si cela dietro un corredo di maschere intercambiabili che ne nascondono totalmente o parzialmente il volto modificandone l’espressione e rendendo questa caratterizzazione inquietante quel tanto che basta. Di King in King (il racconto da cui è tratto il film è del figlio del grande Stephen) il percorso narrativo tiene botta con la giusta suspance, e quel telefono a parete, apparentemente scollegato, che prima infastidisce, poi incute paura diventa infine strumento di indizi di salvezza e dunque autentico filo di speranza per poter uscire. Si fa tramite della voce dei ragazzini scomparsi prima di Finney, il nostro protagonista, insieme alla sorellina Gwen, dotata della capacità di vedere cose, situazioni e luoghi reali nei suoi sogni. Il sotto dove si annida il male è in costante rapporto dialettico con il sopra dove si cerca di debellare il male. E salire le scale, per varcare finalmente quel piano di separazione non sempre rappresenta la via alla salvezza. Anzi. 

BABELICA APS
associazione di promozione
sociale e culturale
no profit affiliata ARCI
Via Fossano 8 Torino

Accedi ai corsi online!

Newsletter

Agenda

  • Tanta fatica per nulla la regola della precarietà con Edi Lazzi - Working class Stories
    14 Aprile 2024 @ 16:00 - 17:30
    Dettagli

  • Gruppo Filosofia
    16 Aprile 2024 @ 14:30 - 16:30
    Dettagli

  • Progetto lettura Leggere per imparare
    16 Aprile 2024 @ 16:30 - 18:00
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    16 Aprile 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • Sylvia Plath corso di Paola Zoppi
    17 Aprile 2024 @ 20:30 - 22:30
    Dettagli

  • Zaino del partigiano a Rivalta Biblioteca
    20 Aprile 2024 @ 10:45 - 12:00
    Dettagli

  • Festa di Cartiera
    20 Aprile 2024 @ 15:00 - 19:00
    Dettagli

  • “The worker’s jazz quintet” per la rassegna The Working Class Stories
    20 Aprile 2024 @ 18:00 - 19:00
    Dettagli

  • Gruppo Filosofia
    23 Aprile 2024 @ 14:30 - 16:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    23 Aprile 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • Presentazione Mosche di Valentina Santini aperitivo + presentazione
    23 Aprile 2024 @ 19:30 - 21:30
    Dettagli

  • Prima nazionale del romanzo Mosche di Valentina Santini
    23 Aprile 2024 @ 20:00 - 21:30
    Dettagli

  • Gruppo Filosofia
    30 Aprile 2024 @ 14:30 - 16:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    30 Aprile 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • La piccininna con Silvia Montemurro e il gruppo di lettura
    5 Maggio 2024 @ 16:00 - 17:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    7 Maggio 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • Presentazione Grattini, Il gregge
    9 Maggio 2024 @ 19:00 - 20:00
    Dettagli

  • Presentazione Davide Grittani, Il Gregge edizioni Alterego - Presenta Piero Ferrante
    10 Maggio 2024 @ 19:00 - 20:15
    Dettagli

  • Presentazione Piegiorgio Pulixi in occasione del SalTooff
    11 Maggio 2024 @ 18:00 - 19:30
    Dettagli

  • Presentazione Trudy Carlotto presso Volere la Luna SalToOf
    12 Maggio 2024 @ 19:30 - 20:30
    Dettagli