DESTIERRO | Tre declinazioni letterarie dello sradicamento

A grande richiesta torna a Torino Federica Arnoldi, con un corso di letteratura ispanoamericana tutto nuovo, da non perdere. 

***La lezione dedicata a Borges sarà condotta da Alfredo Zucchi!***

26/10 Identità individuale e identità nazionale | Ernesto Sábato, Sopra eroi e tombe

9/11 Fuori di sé: sdoppiamento, identità e memoria | Jorge Luis Borges, L’Aleph e Il libro di sabbia
 
23/11 L’estraneità del proprio desiderio | Guadalupe Nettel, Bestiario sentimentale e Petali e altri racconti scomodi 
 
1/02 Gli autori cileni del ‘900
 

INFO EDIZIONE 2019

QUANDO

3 incontri
il 9/11, 23/11, autori cileni 1/2
orario 15,00:17,30

DOVE

Babelica
Via Pacinotti 29 Torino

CONTRIBUTO

LEZIONE SINGOLA € 35,00
DUE LEZIONI € 60
TRE LEZIONI € 80
Lezione singola da remoto con diretta youtube € 30,00
Due Lezioni da remoto con diretta youtube € 50
Tre Lezioni da remoto con diretta youtube €70

NOTE

Ingresso riservato ai soci Arci

Pre-iscrizione obbligatoria versando un acconto pari al 30% dell’importo totale sul conto corrente bancario intestato a Babelica IBAN IT25Q0301503200000003563006

Il corso sarà attivato al raggiungimento di un minimo di 8 partecipanti.

Per iscrivervi o per richiedere informazioni abbiamo predisposto il seguente form, oppure scriveteci a info@babelica.it. Grazie.

FEDERICA ARNOLDI

Ha un dottorato di ricerca in letteratura ispanoamericana, conseguito nel 2012 presso l’Università degli Studi di Bergamo con una tesi sull’opera di Álvaro Cepeda Samudio e di Marvel Moreno, entrambi autori della costa caraibica colombiana. Insegna lingua e cultura italiana per stranieri all’Università degli Studi di Brescia, al conservatorio di Musica di Brescia e presso il Centro di Italiano per Stranieri dell’Università degli Studi di Bergamo, per il quale è anche autrice di materiale didattico. Insegna spagnolo nella scuola secondaria statale. È redattrice della rivista Nuova Prosa, per la quale ha tradotto testi (narrativa e saggistica) dallo spagnolo e dall’inglese. Per la stessa ha curato il numero doppio Periplo colombiano. Arte, musica e narrativa per il nuovo millennio. Recensisce narrativa ispanoamericana per la rivista Doppiozero e per il mensile L’indice. Per la casa editrice Arcoiris ha curato, con Livio Santoro, il libro Le dimensioni della gabbia (2017), una raccolta di racconti brevi e brevissimi dell’autore messicano René Avilés Fabila. Per la collana Starter di Doppiozero ha pubblicato il saggio Roberto Bolaño (2015), una guida all’opera dell’autore cileno.

ALFREDO ZUCCHI

Ha vissuto, studiato e lavorato a Napoli, Bruxelles e Barcellona. Dal 2014 abita a Vienna. Ha fondato e co-diretto la rivista letteraria digitale CrapulaClub (2008-2019). I suoi testi (racconti, interviste, traduzioni, recensioni etc) sono apparsi inoltre su Nazione Indiana, Sotto il vulcano, Cattedrale, Verde Rivista, The Catcher, I Libri Degli Altri, Doppiozero. Membro del Commando Interpolazioni, socio di Wojtek Edizioni. La bomba voyeur (Rogas Edizioni) è il suo primo libro.