I nostri percorsi di media education e film literacy rispondono a quanto richiesto dall’art 5 “Educazione alla cittadinanza digitale” dalla legge 92 del 20 agosto 2019 “Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica

FILM PER IMPARARE

Storia, educazione civica, scienze, filosofia, letterature, pedagogia...

Come insegnare con il cinema a scuola in collegamento con le varie discipline: una didattica innovativa in presenza o in DAD.
La presentazione del film, le sequenze da analizzare (i temi, il racconto, il linguaggio filmico), le risorse per la rielaborazione dei contenuti, gli strumenti per la verifica e la valutazione dell’apprendimento. Un percorso dedicato agli insegnanti delle scuole primarie e secondarie. Un appuntamento alla settimana.

Saranno forniti a tutti i docenti: questionari didattici, modelli di valutazione , modelli di video recensioni a cura dei ragazzi.

Gli appuntamenti

mercoledì 3 novembre  #primarie 

SOTTO IL BURQA – I RACCONTI DI PARVANA di Norah Twomey (2017)

#letteratura #diritti #storia 

mercoledì 10 novembre #Secondaria di I e II grado

NOMADLAND di Chloé Zhao (2021)

#letteratura #educazionecivica #geografia

mercoledì 17 novembre #primarie

LUCA di Enrico Casarosa (2021)

#geografia #formazione #diritti

mercoledì 24 novembre #Secondaria di I e II grado

GENESIS 2.0 di Christian Frei e Maxim Arbugaev (2018)

#scienze #ambiente #geografia #educazioncivica

mercoledì 1 dicembre #primarie

L’ISOLA DEI CANI di Wes Anderson (2018)

#scienze #ambiente  #geografia #formazione

mercoledì 15 dicembre #Secondaria di I e II grado

CRUDELIA di Craig Gillespie (2021)

#diritti #educazioncivica – #musica

giovedì 13 gennaio #primarie

LA STELLA DI ANDRA E TATI di Alessandra Vitellaro e Alessandro Belli (2018)

#storia #diritti  #educazionecivica 

giovedì 20 gennaio #Secondaria di I e II grado

UNA GIORNATA PARTICOLARE di Ettore Scola (1977)

#storia #diritti  #educazionecivica

mercoledì 3 febbraio #Secondaria di I e II grado

DUNE di Denis Villeneuve (2021)

#cienze #ambiente #letteratura

mercoledì 10 febbraio  #Secondaria di I e II grado

STORM BOY – IL RAGAZZO CHE SAPEVA VOLARE di Shawn Seet (2019)

#letteratura #scienze#ambiente #educazionecivica

mercoledì 17 febbraio #Secondaria di I e II grado

IL CONCORSO di Philippa Lowthorpe (2020)

#diritti #storia #educazionecivica

giovedì 24 febbraio #Secondaria di I e II grado

THE MAURITANIAN di Kevin Mcdonald (2021)

#storia #diritti  #educazionecivica

giovedì 3 marzo #Secondaria di I e II grado

CRESCENDO – MAKE MUSIC NOT WAR di Dror Zahavi (2019)

#musica #geografia #educazionecivica

giovedì 10 marzo #Secondaria di I e II grado

MR BACHMANN AND HIS CLASS di Maria Speth (2021) 

#scuola#diritti  #educazionecivica

giovedì 17 marzo #Secondaria di I e II grado

ROMA CITTÀ APERTA di Roberto Rossellini (1945)

#storia #diritti  #educazionecivica

Film per Imparare 

SOTTO IL BURQA – I RACCONTI DI PARVANA di Norah Twomey (2017)

Una bimba deve vivere da maschio se vuole salvare la sua famiglia. Questo è ciò che è costretta a fare Parvana, una ragazzina di 12 anni che vive nell’Afghanistan controllato dai talebani. Cosa può esserci di più maschilista? Cosa può esserci di più distruttore dell’identità umana? 

Questi sono i temi principali che vengono affrontati in un film d’animazione che sovverte totalmente le regole del classico film per bambini. 

Una storia, tratta dal romanzo “Sotto il burqa” di Deborah Ellis, ben più che attuale, anche alla luce della situazione afghana degli ultimi mesi. (Letteratura, Diritti, Storia)

NOMADLAND di Chloé Zhao (2021) 

Fern (Frances McDormand) ha perso lavoro e marito e la responsabilità è della grande crisi economica. Il furgone diventa la sua casa, i nomadi la sua famiglia, il viaggio il suo scopo. 

Uno splendido spaccato di vite americane distrutte e poi rinate. 

Il film, tratto dal libro “Nomadland – Un racconto d’inchiesta” del 2017, scritto dalla giornalista Jessica Bruder, è una sintesi originale e inedita di come parole e immagini possono nutrirsi reciprocamente. (letteratura)

Il film racconta dei nomadi di oggi e della loro emarginazione, interrogandoci sulle contraddizioni della politica e della società. (Educazione Civica)

Fern viaggia attraverso gli Stati Uniti occidentali: è un viaggio che conduce lo spettatore a riscoprire i valori fondativi di un’intera civiltà. (Geografia) 

LUCA di Enrico Casarosa (2021)

Luca è un mostro marino: questa è la descrizione che gli umani più perfidi danno del piccolo protagonista, una creatura marina curiosa e attratta da quel mondo umano che tanto lo disprezza. Con lui c’è l’amico Alberto, che con Luca condivide la natura acquatica, e Giulia, una bimba umana tanto dolce quanto impavida. I tre protagonisti affronteranno una gara di Triathlon, l’immaginifica metafora di un percorso di crescita che tutti, esseri umani e marini, devono compiere. 

Il cimento sarà un’occasione per far riflettere anche gli adulti sui temi dell’identità e del diritto di ogni individuo alla propria realizzazione (Formazione e diritti)     

Il film è ambientato a Porto Rosso, paese immaginario della costa ligure, ma è impossibile per chiunque abbia visitato le Cinque Terre, non riconoscere i tratti tipici di quegli splendidi borghi italiani. (Geografia) 

                              

GENESIS 2.0 di Christian Frei e Maxim Arbugaev (2018)

Un documentario speciale, una storia di oggi estremamente affascinante che ci fa riscoprire le origini dell’Uomo. La scoperta e la raccolta dei resti di Mammut nelle isole della Siberia si presta a una doppia narrazione: la prima riguarda gli effetti devastanti operati dal cambiamento climatico, la seconda riguarda gli esperimenti di paleogenetica.

Un film di documentazione fondato su dati di grande rilevanza scientifica, che si rivela essere la splendida e avventurosa metafora della natura umana. (Scienze, Ambiente, Geografia, Educazione Civica)

L’ISOLA DEI CANI di Wes Anderson (2018)

La città giapponese di Megasaki è flagellata da un’epidemia. Non è il Covid-19 e gli abitanti sono dei cani. Il loro numero è diventato troppo alto, così i protagonisti vengono esiliati sull’isola della spazzatura, che diventa di loro proprietà e rinominata: “l’isola dei cani”. 

Il film è una critica feroce e ironica contro gli sprechi e il maltrattamento degli animali: temi sintetizzati magnificamente nella geniale location di un’isola composta di sola spazzatura. (Scienze, Ambiente, Geografia)

È la storia di un bimbo dodicenne che si mette alla disperata ricerca del suo fedele amico Spot, con l’aiuto di una banda di cani esiliati tempo prima. Wes Anderson ci mostra, ancora una volta, come gli istinti dei più piccoli, qui aiutati dai fedeli animali, siano ben più vincenti delle meschinità degli adulti. (Formazione) 

CRUDELIA di Craig Gillespie (2021)

Ispirato al romanzo “La carica dei 101” di Dodie Smith e al classico Disney dal titolo omonimo, il film si concentra interamente sulla figura della memorabile “cattiva” Crudelia De Mon, la perfida per antonomasia. Un’infanzia infelice e ribelle, un’adolescenza difficile e un futuro incerto: il mix perfetto per riproporre uno dei personaggi più neri della storia del cinema di animazione. 

(Diritti)

Il film racconta l’esperienza dell’ingresso nel mondo degli adulti, specificamente rappresentato dal mondo del lavoro e dell’enorme difficoltà di far riconoscere il proprio talento e di sottrarsi al bieco sfruttamento (Educazione Civica e Diritti).

Nell’imperdibile colonna sonora, che attraversa decenni di immaginario rock, c’è anche la cover di “I Wanna Be Your Dog” realizzata dai Måneskin. (Musica)

LA STELLA DI ANDRA E TATI di Alessandra Vitellaro e Alessandro Belli (2018) 

Un film di animazione che ci racconta le atrocità dello sterminio nazista da un punto di vista inedito e struggente, riaccendendo una debole luce nella spaventosa oscurità della Storia.

Ebree italiane di Fiume, le sorelle Andra e Tatiana Bucci sono le protagoniste di un miracolo che le porterà a diventare testimoni preziose dell’Olocausto.

Un’opera prodotta dalla Rai e dal MIUR, che si pone l’obiettivo di sviluppare anche in Italia un “cinema per ragazzi” che sappia proporre con grazie e intelligenza i grandi temi educativi. (Storia, Diritti, Educazione Civica). 

UNA GIORNATA PARTICOLARE di Ettore Scola (1977)

6 Maggio 1938: Hitler fa visita a Mussolini a Roma. È questa la giornata particolare del titolo. La grande intuizione del film di Scola è quella di lasciare fuori campo le immagini eclatanti di quell’evento politico di risonanza mondiale e di focalizzare l’attenzione su un anonimo condominio di quartiere. Qui una madre di sei figli casalinga sottomessa (interpretata da Sophia Loren) e un antifascista omosessuale (interpretato da Marcello Mastroianni) consumano in un solo giorno la loro appassionata inadeguatezza al regime. Un film imprescindibile, che riesce a narrare la società e la cultura del tempo, non uscendo mai dalle quattro mura domestiche. (Storia, Diritti, Educazione Civica) 

DUNE di Denis Villeneuve (2021)

Un film epocale, non solo per l’attesa che lo ha fatto diventare tale, ma per una narrazione che apre le porte di un universo sconosciuto, abitato da una popolazione misteriosa che nascondo terribili segreti. 

Il film è tratto dal romanzo omonimo di Frank Herbert, che ha segnato la fantascienza mondiale, candidandosi a lasciare una traccia profonda nell’immaginario collettivo. (Letteratura)

Una formidabile metafora, spettacolare e filosofica insieme, di ciò che sta accadendo al nostro pianeta e delle guerre che saranno combattute per il controllo delle risorse. (Scienze, Ambiente)

STORM BOY – IL RAGAZZO CHE SAPEVA VOLARE di Shawn Seet (2019) 

Il film, tratto dall’omonimo classico della letteratura per l’infanzia scritto da Colin Thiele, è uno splendido omaggio all’ambiente naturale e ai valori della crescita. Il film racconta attraverso i ricordi di un ricco uomo d’affari che -sulla scia di una gioventù passata a crescere uccelli e a salvare animali in pericolo- decide di salvare un angolo di paradiso terrestre, sottraendolo alla rapacità umana. 

La meravigliosa trasposizione filmica di un’emblematica battaglia che ragazzi e adulti dovrebbero scoprire insieme. (Letteratura, Scienze, Ambiente, Educazione Civica) 

IL CONCORSO di Philippa Lowthorpe (2020)

Il concorso a cui fa riferimento il titolo del film è la ventesima edizione di Miss Mondo, che si svolse a Londra nel 1970. Il racconto film è abilissimo nel riuscire a mostrare i due lati della medaglia di questo tipo di competizioni: da una parte la possibilità di ottenere un riconoscimento per persone e paesi alla periferia del mondo, dall’altra le insidie di un volgare universo maschile contro le concorrenti.

Come può un semplice concorso di bellezza diventare metafora di tutto questo? Il film lo spiega con gran classe, sfoggiata anche grazie alle due interpreti che polarizzano il racconto: Keira Knightley nei panni di una donna stanca della superiorità che anche la legge attribuisce agli uomini, Gugu Mbatha-Raw in quelli della prima donna di colore a partecipare e vincere Miss Mondo, interpretando i sogni di tutte le donne del suo Paese. (Storia, Diritti, Educazione Civica) 

THE MAURITANIAN di Kevin Mcdonald (2021)

Una storia emblematica di ingiustizia e dolore: così si può definire la vita di Mohamedou Ould Slahi, arrestato a seguito dell’attentato dell’11 settembre 2001 e torturato nel carcere iracheno di Abu Ghraib per cercare di estirpargli una confessione impossibile. Quindici anni dopo “The Road to Guantanamo” di Michael Winterbottom, un film per il grande pubblico prodotto da Amazon Prime che affronta il tema dell’habeas corpus e delle violazioni della dignità umana perpetrate da più di un governo americano (compreso quello di Barack Obama). Quando il cinema è l’unica opportunità per esercitare il diritto al pensiero critico.

 (Storia, Diritti, Educazione Civica)

CRESCENDO – MAKE MUSIC NOT WAR di Dror Zahavi (2019)

Israele e Palestina: due governi, due culture, due parole perennemente in contrasto. Cosa può unirli? A questo cerca di rispondere l’autore Dror Zahavi nel suo film, mettendo in evidenza come la musica, e l’arte più in generale, possa unire giovani tenuti a distanza da un’educazione che sin dall’infanzia li ha cresciuti nell’odio gli uni verso gli altri? Può essere un punto di inizio, ma come tutti gli avvii non è facile.

Una splendida lezione di Vita e di Storia condotta attraverso la musica, che scatena le emozioni e fa battere più veloce il cuore. (Musica, Geografia, Educazione Civica

MR BACHMANN AND HIS CLASS di Maria Speth (2021)

La scuola è un argomento difficile da affrontare per il cinema di finzione, ma lo è ancora di più nel caso di un  documentario che si concentra su una classe e sul suo insegnante. La sfida diventa ancora più interessante e improba se la classe in cui si ritrova il professor Bachmann è una classe estremamente composita. In essa ci sono infatti studenti provenienti da molti paesi diversi (Bulgaria, Romania, Marocco, Italia ecc.), che in Germania conducono una vita difficile, a partire dalla lingua. 

Un film che esplora un nuovo metodo di insegnamento che potrebbe davvero essere rivoluzionario. (Diritti, Educazione Civica).

ROMA CITTÀ APERTA di Roberto Rossellini (1945)

«La storia del cinema si divide in due ere: una prima e una dopo Roma città aperta.» Questa affermazione del noto regista Otto Preminger può bastare a definire uno dei più importanti di sempre? La caccia e la cattura dei partigiani romani da parte della polizia nazista al centro di una rappresentazione in cui i veri protagonisti sono gli abitanti della città, i cittadini comuni che ogni giorno subiscono i soprusi dell’occupazione nazifascista. Un manifesto del Neorealismo italiano, girato nei mesi successivi alla Liberazione di Roma

INFO

DOVE

su piattaforma Zoom!
Le registrazioni video delle lezioni saranno disponibili sulla piattaforma dedicata ai corsi online e fruibili anche in un secondo tempo

QUANDO

Dal 3 novembre al 15 dicembre di mercoledì
dalle 17 alle 19
Dal 13 gennaio di giovedì
dalle 17 alle 19

CONTRIBUTO

€ 10,00 a lezione singola

PACCHETTI LEZIONI
#PRIMARIE € 35,00 4 lezioni
#SECONDARIE € 90,00 11 lezioni

CARTA DOCENTE

Non è possibile utilizzare la carta docente poiché la nostra associazione non è ancora accreditata al Miur. Per ottenere la certificazione, così come richiesto all'art 2 comma a della direttiva ministeriale, occorre avere realizzato, nel corso del triennio precedente al termine fissato per la presentazione della richiesta, almeno tre distinte iniziative formative, ciascuna di durata pari ad almeno 20 ore, in almeno tre Regioni.
Speriamo di riuscire a accreditarci in futuro o che lo sviluppo delle attività online porti ad una revisione della norma!

PER ISCRIVERSI

1

CHECK TESSERA ARCI!

2

CONTRIBUTO

Puoi procedere al versamento del contributo per il corso (più eventuale quota associativa ARCI di €12 se stai sottoscrivendo la tessera ora) con la modalità che preferisci tra:

Bonifico bancario

c/c intestato a Babelica  
IBAN IT25Q0301503200000003563006

Satispay

se utilizzi Satispay, ti chiediamo gentilmente di mandarci uno screenshot del versamento, grazie!

3

FINALIZZAZIONE ISCRIZIONE

Compila il modulo di iscrizione cliccando sul pulsante qui di seguito

4

REGISTRAZIONE ALLA SEZIONE CORSI

Una volta completati i passaggi precedenti, dopo la verifica del pagamento:

UMBERTO MOSCA

è un Media Educator che progetta e conduce percorsi didattici e formativi sull’utilizzo del cinema e del prodotto audiovisivo negli ambiti film literacy, audience building e media training. Professore a contratto presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino, è Direttore del Master in Management della Produzione Audiovisiva.
Fondatore, con la psicologa Martina Zilio, del Centro Studi Psicologia Immagine, che si occupa dei rapporti tra l’immagine filmica e i processi di formazione della persona.
Da venticinque anni lavora con l’AIACE di Torino, per cui progetta e conduce corsi di analisi del film. Selezionatore dei concorsi e curatore dei laboratori didattici di Sottodiciotto Film Festival; è direttore artistico di MyGeneration Festival, dedicato ai video indipendenti prodotti in Italia (music video, web series, video blog).
Giornalista pubblicista e critico cinematografico (SNCCI-Gruppo Piemonte e Valle d’Aosta), è autore di volumi iconografici sui registi François Truffaut, Sam Peckinpah, Jim Jarmusch, Mohsen Makhmalbaf, Paolo Gobetti. Ha pubblicato inoltre “Gioventù catodica”, “Cinema e Rock”, “Orizzonti della Media Literacy”. Ha collaborato con “Cineforum”, “Duellanti”, “Panoramiques”, “Rockerilla” e “L’Indice dei Libri del Mese “.

Contatto veloce WhatsApp

Iscriviti alla Newsletter!

BABELICA APS
associazione di promozione
sociale e culturale
no profit affiliata ARCI
Via Pacinotti 29 Torino

Accedi ai corsi online!

  • cinecritici
    13 Dicembre 2021 @ 21:00 - 22:00
    Dettagli

  • Csp aperitivo tematico
    14 Dicembre 2021 @ 17:00 - 18:00
    Dettagli

  • Csp online
    15 Dicembre 2021 @ 11:00 - 13:00
    Dettagli

  • Matota - proiezione di Aida con Mattian Temponi
    16 Dicembre 2021 @ 18:30 - 19:30
    Dettagli

  • Matota Chiara Troisi presenta il Viaggio Accendi la resistenza
    20 Dicembre 2021 @ 18:30 - 19:45
    Dettagli