associazione di promozione sociale

FRÈRE ET SOEUR | Odi et Amo

Regia: Arnaud Desplechin

Anno: 2022

Produzione: Francia

una recensione a cura di Elena Pacca

Che l’odio venga dal cuore lo diceva già qualcuno e sembra volerlo ribadire Arnaud Desplechin, in questa saga familiare che inizia sotto ottimi auspici, preparando il terreno a una storia fertile e rigogliosa nonostante il tema cupo e che invece si brucia e si interrompe come un campo dilaniato a grandine. Tempesta emotiva che prende corpo nella prima scena, segnata dalla presa d’atto di un lutto. E poi uno scontro tra fratello e sorella – Louis/Melvil Poupaud e Alice/Marion Cotillard – di cui non abbiamo indizi o spiegazione alcuna. Un’altra sequenza dirompente dove entrano in scena i genitori e poi il crash. Il film si sfalda e assistiamo, con un misto di stupore e perplessità crescente, al prosieguo delle vicende, a questo conflitto collerico, senza appello e altrettanto apparentemente senza ragione, immotivato nella sua implacabile determinazione a non trovar requie, a non concedersi un abbraccio fraterno, un cedimento che possa sciogliere il nodo che separa, e al contempo tiene saldamente legati, i due protagonisti, ognuno immerso in un proprio solipsistico e autarchico dolore, livido e sanguinante (non solo metaforicamente), come una ferita sempre aperta e una prigionia mentale che diventa ossessione, maleficio, incapacità di guardare oltre alla rabbia e al disprezzo. La frammentazione convulsa, il contorno di personaggi che agiscono e spariscono, prendendo le parti o ritraendosi, accresce la ridondanza di scene superflue e immotivate. Il dissidio archetipico fra fratello e sorella potrebbe persino suggerire la possibilità di un incesto all’origine, ma tutto rimane coperto da un velo di riserbo e di non detto – a differenza di alcune scene “urlate” – che non rivelano e non suffragano. Finale da dimenticare.
Desplechin è capace di questo e altro. E, allora, memori dell’altro, il bellissimo Roubaix, une lumière e Tromperie, per restare agli ultimi, confidiamo nel futuro.

Frere et Soeur img 1 elena
BABELICA APS
associazione di promozione
sociale e culturale
no profit affiliata ARCI
Via Fossano 8 Torino

Accedi ai corsi online!

Newsletter

Agenda

  • Gruppo Filosofia
    23 Aprile 2024 @ 14:30 - 16:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    23 Aprile 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • Presentazione Mosche di Valentina Santini aperitivo + presentazione
    23 Aprile 2024 @ 19:30 - 21:30
    Dettagli

  • Prima nazionale del romanzo Mosche di Valentina Santini
    23 Aprile 2024 @ 20:00 - 21:30
    Dettagli

  • Gruppo Filosofia
    30 Aprile 2024 @ 14:30 - 16:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    30 Aprile 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • La piccininna con Silvia Montemurro e il gruppo di lettura
    5 Maggio 2024 @ 16:00 - 17:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    7 Maggio 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • Presentazione Grattini, Il gregge
    9 Maggio 2024 @ 19:00 - 20:00
    Dettagli

  • Presentazione Davide Grittani, Il Gregge edizioni Alterego - Presenta Piero Ferrante
    10 Maggio 2024 @ 19:00 - 20:15
    Dettagli

  • Presentazione Piegiorgio Pulixi in occasione del SalTooff
    11 Maggio 2024 @ 18:00 - 19:30
    Dettagli

  • Presentazione Trudy Carlotto presso Volere la Luna SalToOf
    12 Maggio 2024 @ 19:30 - 20:30
    Dettagli

  • E sai cosa vedi 2024
    14 Maggio 2024 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli