Il Perturbante a cura di Chiara Sinchetto

Descrizione

Il perturbante in letteratura può portare alla luce qualcosa di familiare che è stato rimosso fino al momento del disvelamento.
In questo percorso esploreremo le vie d’uscita nel fantastico di protagoniste alle prese con circostanze eccezionali che le conducono fino a un punto di non ritorno.
Dove ci si aspetterebbe un annientamento, in alcuni casi subentra invece una fioritura: quando le protagoniste non hanno altra scelta che soccombere o cambiare, ci si può stupire di come il fantastico e l’horror diventi questione di potere al femminile.
Sperimenteremo la catarsi che emerge dall’esplorazione della paura su carta e percorreremo un percorso che va da Shirley Jackson a Stephen King e oltre.
Il Re del Brivido ha dedicato a Shirley Jackson il suo romanzo L’incendiaria: «A Shirley Jackson, che non ha mai avuto bisogno di alzare la voce». Noi andremo alla scoperta dell’approccio di chi possiede il dono di avvicinarci all’orrore facendocelo percepire come fin troppo umano e quotidiano.

«Quelle lettere componevano il mio nome, e nessuno di voi sa che effetto fa…è così familiare». […] «Guardate: c’è una sola Eleanor, ed è tutto quello che ho. Non sopporto di vedere che mi dissolvo, scivolo via e mi separo, di modo che vivo solo in una metà, nella mia mente, e vedo l’altra metà di me inerme e frenetica e trascinata e non ci posso far nulla, ma so che tanto non mi farò veramente male, eppure il tempo è così lungo e perfino un secondo dura tantissimo e io potrei sopportare qualunque cosa se solo potessi arrendermi…». «Arrendersi?» disse bruscamente il professore, e Eleanor sbarrò gli occhi.»

(tratto da L’incubo di Hill House, Shirley Jackson, trad. di Monica Pareschi, Adelphi, pag. 152) Tweet

Bibliografia / suggerimenti di lettura

Il perturbante

PER ISCRIVERSI

1

CHECK TESSERA ARCI!

2

CONTRIBUTO

Puoi procedere al versamento del contributo per il corso (più eventuale quota associativa ARCI di €12 se stai sottoscrivendo la tessera ora) con la modalità che preferisci tra:

Dal 13 giugno fino al 22 luglio ti chiediamo di versare il contributo per il tuo corso passando dalla piattaforma Eppela. Ti iscrivi al corso che hai scelto e ci aiuti anche a finanziare il nostro Festival Matota.

Trovi tutte le info nella pagina legata alla campagna, clicca qui sotto:

3

FINALIZZAZIONE ISCRIZIONE

Compila il modulo di iscrizione cliccando sul pulsante qui di seguito

4

REGISTRAZIONE ALLA SEZIONE CORSI

Una volta completati i passaggi precedenti, dopo la verifica del pagamento:

CHIARA SINCHETTO

Mi chiamo Chiara Sinchetto e creo percorsi culturali tra letteratura e filosofia per aiutare persone curiose e introspettive a sgranchire il cervello e farsi domande.
Aiuto lettori appannati a recuperare la lettura di narrativa che spesso in età adulta si mette da parte grazie a romanzi scelti in modo da indagare domande che stiano davvero a cuore e fornisco ai lettori appassionati percorsi tematici che facciano scoprire punti di vista e generi nuovi.
Faccio tutto questo unendo promozione della lettura, lente filosofica e riflessione sugli elementi delle storie.
Credo che la cultura e le storie rendano la vita più ricca, che il mondo sia fatto di contrasti, che la lettura aiuti a scendere a patti con le nostre luci ed ombre e che un mondo in cui la fantasia è bandita sia un luogo pericoloso, oltre che povero.

Contatto veloce WhatsApp

Iscriviti alla Newsletter!

BABELICA APS
associazione di promozione
sociale e culturale
no profit affiliata ARCI
Via Pacinotti 29 Torino

Accedi ai corsi online!

Newsletter

Agenda

  • DERRY LAB - MASTERCLASS SCRITTURA
    4 Luglio 2022 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • DERRY LAB - MASTERCLASS SCRITTURA
    11 Luglio 2022 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Cinecritici
    12 Luglio 2022 @ 19:00 - 21:00
    Dettagli

  • DERRY LAB - MASTERCLASS SCRITTURA
    18 Luglio 2022 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • DERRY LAB - MASTERCLASS SCRITTURA
    25 Luglio 2022 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

Scegli il tuo corso e partecipa alla nostra raccolta fondi su Eppela per sostenere il Festival Matota!