MANK | Sceneggiare “La” sceneggiatura

una recensione a cura di Ezio Genitoni

Dopo Martin Scorsese e Quentin Tarantino, David Fincher dà vita ad un nuova opera su Hollywood e sul cinema destinata a lasciare il segno.

Il sagace quanto malridotto Herman Mankiewicz è lo sceneggiatore del glorificato Quarto Potere (Citizen Kane, 1941) diretto ed interpretato dall’altrettanto celebrato Orson Welles. Mank tra molte difficoltà, circondato da personaggi come lui veramente esistiti, elabora la storia per cui sarà ricordato: la “cosa migliore che abbia mai scritto”.

Apprestandosi alla visione di Mank ci si trova a fare i conti con uno sceneggiatore che parla di una sceneggiatura: l’opera, scritta da Jack Fincher e rispolverata dal figlio David, appare come uno dei tanti “non fatti” dello stesso Welles. Contemporaneamente Mank è anche una sceneggiatura raccontata con lo stile di uno sceneggiatore: le sovrapressioni che la imitano (già care al regista di Denver) sono un indizio sin dalle prime battute.

Campi totali che evitano il montaggio, flashback strutturali che ricostruiscono il filo della narrazione, profondità di campo che immergono, inquadrature dal basso che identificano, bianco e nero a tratti cupo. Fincher lavora con uno stile nitidamente affine a quello di Welles ma consegna al pubblico un film nuovo e personale.

 

Senza affidarsi a facili celebrazioni ed offrendosi come rappresentazione meticolosa, Mank si rivela opera in grado di descrivere anche il presente attraverso fatti e personaggi trasparenti allo scorrere del tempo.

 

Ripercorrendo l’impronta stilistica perseguita in Zodiac (Fincher, 2007), gli infiniti e sfiancanti dialoghi tra i personaggi non forniscono molte informazioni ma si trasformano in elemento contestualizzante tuffando lo spettatore nell’ambiente con naturalezza.

Benché privo di artifici propri dell’opera d’evasione, il ritmo è coinvolgente. Ben presto si susseguono una sarabanda di battute memorabili ed altrettante citazioni. Pur mantenendo il controllo della storia, avidamente curiosi ci si smarrisce, ma lo si fa senza imbarazzo.

 

“Se solo avessi avuto più tempo avrei scritto una lettera più breve” (Pascal)

“Santa madre di Dio, che fine ha fatto la notte?”

Mank è in ultima analisi un’opera sull’arte della scrittura e sulla capacità creativa. Un grande talento, in cui però, come dice lo stesso Mankiewicz nel filmato d’epoca finale, si può restare incagliati. Proprio l’incertezza, altro tema caro a Fincher, è una delle ulteriori chiavi di lettura.

Ci si può accostare a Mank senza conoscere i protagonisti della Hollywood anni Trenta, ma non si può fare a meno, pena la privazione di una parte del contenuto emozionale, di conoscere Welles ed il suo film più famoso. Occasione imperdibile per quei pochi ancora all’oscuro.

BABELICA APS
associazione di promozione
sociale e culturale
no profit affiliata ARCI
Via Pacinotti 29 Torino

Accedi ai corsi online!

  • Matota 2021 // evento online Voglio Votare anche io con Valentina Cavallaro e Giusi Marchetta in collaborazione con I luoghi delle Parole
    16 Aprile 2021 @ 18:00 - 19:00
    Dettagli

  • Directedby nuova edizione
    19 Aprile 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • 1951-2021 50 anni di rock
    20 Aprile 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Matota 2021 Lo zaino del partigiano presso Gruppo Abele Binaria
    25 Aprile 2021 @ 15:30 - 16:30
    Dettagli

  • Directedby nuova edizione
    26 Aprile 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Matota 2021 // evento online Patria con Bruna Martini moderata da Nicoletta Daldanise di Teste di Medusa in collaborazione con I luoghi delle Parole
    27 Aprile 2021 @ 18:00 - 19:00
    Dettagli

  • 1951-2021 50 anni di rock
    27 Aprile 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Directedby nuova edizione
    3 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • 1951-2021 50 anni di rock
    4 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Matota 2021 // evento online Nome di Battaglia nero con Sonia Maria Luce Possentini e Francesco Filippi in collaborazione con I luoghi delle Parole
    5 Maggio 2021 @ 18:00 - 19:00
    Dettagli

  • GUIDA AL CINEMA WESTERN
    6 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • Directedby nuova edizione
    10 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • 1951-2021 50 anni di rock
    11 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli

  • GUIDA AL CINEMA WESTERN
    13 Maggio 2021 @ 21:00 - 23:00
    Dettagli