Siamo partiti da 6 incontri e adesso ci serve il passaporto…

portico-fede

 

Ebbene sì, quelli che sono iniziati da Babelica come sei viaggi virtuali nella letteratura ispanoamericana, con una accompagnatrice d’eccezione come è Federica Arnoldi, adesso sono diventati un viaggio. Un unico indimenticabile viaggio in Colombia sulle tracce di Septimus* in compagnia della nostra Federica.

Tra letture, aneddoti (*), cibo e tanto altro Federica vi accompagnerà alla scoperta di Macondo e dell’universo ispiratore di Gabriel Garcia Marquez.

Il viaggio è stato organizzato da Tuttaltromondo in collaborazione con Federica Arnoldi e noi di Babelica 🙂 e cliccando qui sotto potrete consultare il programma completo!

Colombia Tour & Book: viaggiando con Gabriel Garcia Marquez

Mentre qui potrai ascoltare il podcast della puntata di “Capital in the word” del 26 febbraio in cui viene presentato il nostro viaggio.

E se siete curiosi e volete saperne di più proprio sul Gruppo di Baranquilla, conoscere Federica e avere maggiori informazioni sul viaggio vi aspettiamo domani, 27 febbraio, dalle 15 in Babelica!…. e siete ancora in tempo per iscrivervi alle tre lezioni del corso “incontri sulla letteratura ispanoamericana”

 

*Septimus è lo pseudonimo con cui Gabriel García Márquez firmò alcune delle note giornalistiche raccolte nel volume Textos costeños (Scritti costieri, 1948 – 1952). Sono testi brevi che scrisse quando viveva nei caraibi colombiani, muovendosi tra Barranquilla e Cartagena de Indias. Questo pseudonimo identifica l’autore proprio nel suo periodo “costeño”, poi, negli anni successivi, viaggerà per tutta l’America Latina e andrà a vivere in Messico. Scelse Septimus perché è un personaggio di Virginia Woolf, autrice che gli fecero conoscere i suoi amici del  “Gruppo di Barranquilla” (importanti scrittori colombiani, quasi sconosciuti in Italia, di cui parlerò durante il viaggio). In questo modo, ha voluto rendere omaggio ai suoi compagni d’avventura (di cui parla molto nel volume autobiografico Vivir para contarla) che lo iniziarono alla grande letteratura universale. A Barranquilla andremo a vedere i luoghi cari al Gruppo… Come se non bastasse, è proprio negli anni in cui scriveva come Septimus che iniziò a elaborare l’universo dei Buendía e Macondo… [a cura di Federica Arnoldi]

in collaborazione con      logo_tam_def_0

 

Federica Arnoldi

Ha recentemente terminato un dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi di Bergamo con una tesi sull’opera di Álvaro Cepeda Samudio e di Marvel Moreno, entrambi autori della costa caribe colombiana.Insegna lingua e cultura italiana per stranieri all’Università degli Studi di Brescia e presso il Centro di Italiano per Stranieri dell’Università degli Studi di Bergamo, per il quale è anche autrice di materiale didattico. Insegna spagnolo nella scuola secondaria statale.

È redattrice della rivista Nuova Prosa, per la quale ha tradotto testi (narrativa e saggistica) dallo spagnolo e dall’inglese. Per la stessa ha curato il numero doppio Periplo colombiano. Arte, musica e narrativa per il nuovo millennio. Recensisce narrativa ispanoamericana per la rivista Doppiozero, in cui ha anche una rubrica,«Pan-American Highway» .

Per la collana Starter di Doppiozero ha pubblicato il saggio Roberto Bolaño, una guida all’opera dell’autore cileno.