IL BUCO | Esordio con metafore: homo homini lupus

una recensione a cura di Tiziana Garneri GALDER GAZTELU-URRITA, giovane regista basco, al suo primo lungometraggio, ma alla sua terza opera complessiva (913 nel 2004, La casa del lago nel 2011) confeziona nel 2019 questo film thriller/horror intitolato IL BUCO. Un film con forte connotazione metaforica. Il film si apre con l’immagine di una sontuosa