This Land is Your Land, This Music is Your Music!

Il Banjo di Pete Seeger
Il Banjo di Pete Seeger

L’altra volta vi ho detto che la musica americana non esiste.

Lo so, non mi rimangio la parola.

Effettivamente, se si guarda alle origini delle varie musiche popolari, c’è ben poco di “nativo”, ma tra le varie influenze (africane ed europee) c’è una cosa che è solo americana, che riveste un’importanza vitale e che non si può cancellare.

Il paesaggio.

Le distanze infinite, le praterie, i canyon, le montagne.

E queste cose hanno reso unica la musica che si è sviluppata nel “nuovo” continente.

Altrettanto hanno fatto le storie delle persone.

Storie di schiavi, di lavoratori, di reietti, di vagabondi, di viaggi, di panorami mozzafiato, di treni, di eroi, di assassini.

La tripletta musicale di oggi vede quindi come protagonisti i cantastorie, i cantautori di protesta, coloro che hanno saputo – meglio di tutti – raccontare queste storie e, chiaramente, i protagonisti delle storie stesse.

Read moreThis Land is Your Land, This Music is Your Music!