10:00 / Il baule verde, una favola musicale

con | Sofia e Flavia di Amaranto
05/05/2019
10:00 am
Oca Carlotta Via Balme 32 bis a Torino
destinatari | bambini e ragazzi con le loro famiglie
prenotazione | consigliata
Una casa in mezzo al bosco. Un misterioso baule verde chiuso. Un silenzioso signore con grandi baffi bianchi. Due simpatici bambini molto curiosi e…strani strumenti rotti. Questi sono gli ingredienti principali della favola animata che prende vita tavola per tavola… I bambini ascolteranno la semplice favola raccontata dalle animatrici e presentata su grandi cartoni, potranno toccare gli alberi di lana, i baffi di cotone bianco, e soprattutto scoprire che dentro il baule verde ci sono tanti …. strumenti musicali che devono essere aggiustati per fare un gran concerto tutti insieme! Le mamme, nonne i papà aiuteranno i piccoli a personalizzare i tamburi, le maracas, e tanti altri strumenti con nastri adesivi colorati, sticker, colori e tanta fantasia. Al termine i bambini si “esibiranno” in un concerto rumoroso e colorato. A chiusura del laboratorio ad ogni bimbo/a verrà consegnato il diploma di “Piccolo/a Musicista”. E naturalmente gli strumenti realizzati.
Per bambini dagli 0 ai 3 anni, accompagnati dai loro genitori o nonni. Per prenotare contattateci al 338.4392037 (Tatjana) info@babelica.it
in collaborazione con
logo amaranto
oca

Avviso importante

Purtroppo è la notizia che speravamo di non darvi e che siamo costretti a darvi.
Dopo aver discusso e ridiscusso, sondato tutte le possibilità e percorso ipotesi di strade alternative, ci vediamo costretti a sospendere, in attesa di capire quando e se recuperarle, tutte le attività previste nell’edizione 2020 del #Matota.
Si tratta di una decisione, credeteci, che arriva molto sofferta e che come direttivo di Babelica abbiamo cercato di procrastinare, tra una speranza di ripresa e un piccolo inconsapevole miracolo laico.
Ma ci rendiamo ora conto che non sussistono le condizioni (di tempo, di spazi e anche di umore probabilmente) per portare avanti attività che, essendo intrecciate tra loro, hanno senso solamente se realizzate tutte.
Sappiamo che non serve chiedervi scusa e che ci capite.
Ci sentiamo allora solo di dirvi che questa, fatta con poche parole e nient’altro che quelle, non è che una promessa di progetti di futuro più belli ancora.

Vi aggiorneremo tempestivamente sulle nuove date del Festival, seguiteci su facebook e continuate a starci vicini! La direzione artistica del Matota e il Direttivo di Babelica

#ilmatotarestaacasa